Un servizio importante per genitori e insegnanti: l'Ubuntu User Day

English  

Quando si parla di computer molti genitori e insegnanti non si sentono affatto in grado di giudicare se il modo in cui i loro figli o alunni usano o imparano a usare il computer è il migliore possibile. Spesso questo accade semplicemente perchè non sanno nemmeno che esiste più di un modo. Fortunatamente nessuna di queste due ipotesi è vera. Continuate a leggere per scoprire il motivo e perché (almeno per alcuni) questo è uno dei momenti migliori per conoscere le alternative.

C’è un modo di usare i computer che non costringe scuole e famiglie a spendere un sacco di soldi in licenze software o computer sempre più (inutilmente) potenti ogni 23 anni. Un modo che, inoltre, educa bambini e ragazzi a cooperare con gli altri e in generale li aiuta a diventare individui che ragionano, non semplici, passivi consumatori. Questo modo si basa sull’uso di quel software che è chiamato “libero come la libertà”. Il Software Libero include sia singoli programmi perfetti per l’uso didattico sia interi sistemi operativi come Gnu/Linux, o Linux per brevità, che sono alternative complete a Windows o Mac.

Il Software Libero può essere legalmente copiato e installato gratis quante volte si vuole ed è adatto a tutte le occasioni. L’alternativa libera a Microsoft Office, ad esempio, OpenOffice è disponibile anche come OOO4Kids, una variante semplificata fatta apposta per bambini da 6 a 10 anni. Versioni differenti di Linux sono usate con ugual successo dall’Università alla scuola familiare. E se ancora pensate che genitori e insegnanti normali non abbiano alcun bisogno di capire cos’è il Software Libero, leggete perché una mamma pensa che ogni famiglia dovrebbe partecipare a un Linux Day.

Come prova del fatto che il Software Libero, oltre a essere utile, non morde, per il 23 gennaio 2010 è stato organizzato l’Ubuntu User Day, un evento online aperto a chiunque, completi principianti inclusi, abbia accesso a Internet e voglia saperne di più su questi argomenti. Ubuntu è una delle versioni di Linux più adatte a principianti e scuole. Lo User Day è una maratona online di classi e sessioni chat aperte anche a chi non ne capisce nulla d’informatica, in cui vari esperti rispondono a qualsiasi domanda su come installare Ubuntu, trovare aiuto su Internet, rimpiazzare programmi proprietari (magari installati illegalmente) con Software Libero e tante altre cose.

Questa edizione dell’Ubuntu User Day, che prova l’apertura di Ubuntu ai principianti, è soltanto in inglese e spagnolo, ma anche se non parlate queste lingue non c’è problema. In attesa di uno User Day nazionale, la stessa disponibilità c’è anche nella comunità italiana di Ubuntu, che potete contattare via forum, mailing list o chat. Approfittatene prima possibile per capire cosa sono veramente Linux e il Software Libero: scoprirete cose che hanno un’impatto diretto sulla qualità dell’educazione che ricevono i vostri figli o alunni, e potrebbero anche aiutarli a trovare un lavoro migliore in futuro.

Commenting system (still under test!!!)