Risposta di Antex al mio post del 2013

English  

(pubblico, in formato integrale e senza alcuna modifica, questa risposta appena ricevuta dal [dottor Colagrossi, Direttore BU-IT del Gruppo FIS / Antex giorgio.colagrossi@antex.it], a un mio post dell’anno scorso)

Siamo venuti incidentalmente a conoscenza del post “Antexweb-le-buste-paga-di-maria-calzetta” e, seppur questo sia ormai datato, riteniamo doveroso per un’azienda come la nostra, che da oltre 50 anni è leader in Italia nel settore dell’outsourcing dei servizi di Amministrazione del Personale, con più di 400 dipendenti e con oltre 1.500 clienti, replicare alle affermazioni in esso contenute, in quanto non corrispondenti a verità allo stato attuale delle cose e per lo meno imprecise e faziose rispetto a quella che era la situazione alla data di pubblicazione del post.

È innanzitutto importante sottolineare che le informazioni di certificazione sono comunque da sempre rese disponibili ai clienti che scelgono la soluzione Antex in uno specifico documento tecnico. Anche la compatibilità con il solo browser Internet Explorer era quindi stata dichiarata in totale trasparenza ai nostri clienti, esattamente come oggi viene dichiarata la piena certificazione della nostra soluzione con i sotto elencati browser.

Se, nonostante quanto dichiarato da chi lo fornisce, si prova ad accedere ad un servizio Web utilizzando strumenti non certificati non ci si può poi lamentare di non riuscire ad usufruirlo idoneamente.

Per quanto la precedente mancata compatibilità con i browser oggi certificati possa, col senno di poi, risultare discutibile per un’azienda come la nostra, che ha sempre cercato di mantenersi sulla cresta dell’onda dell’innovazione tecnologica, si trattava di una precisa scelta tecnologica giustificata da molteplici fattori (tra cui senz’altro la ancor oggi netta prevalenza di computer Windows nelle aziende) e che, per altro, ci vedeva in compagnia di molte primarie e ben più grandi di noi società IT attive sul mercato. Va a tal proposito considerata la dipendenza della nostra piattaforma da alcuni moduli di terze parti, la cui mancata compatibilità era allora tra i motivi per cui non eravamo in grado di certificare il nostro portale su browser diversi da IE.

Per completezza di informazione, precisiamo che il Portale Antex@woHRk, cui accedono più di 120.000 utenti, è ormai da diversi mesi certificato, per quanto riguarda i moduli di Employee Self Service, su piattaforma Windows con i browser Internet Explorer, Firefox e Chrome e su piattaforma Mac, con il browser Safari.

Per i moduli connessi all’Archiviazione (cedolini, CUD e documenti in generale) sono inoltre oggi disponibili “Applicazioni Mobile” certificate per la piattaforma Apple iOS.

Commenting system (still under test!!!)