Guida per Scuole e Famiglie al Diritto d'Autore

Il diritto d’autore è qualcosa che nessun genitore o insegnante responsabile può più permettersi d’ignorare. Il motivo è che oggi è facilissimo, divertente e molto conveniente fare a casa o in classe le cose elencate qui sotto, ma non sempre è legale farlo! Anche quando siete sicuri che lo è o dovrebbe esserlo, o qualche “amico competente” vi ha detto che non c’è problema.

Per fare chiarezza ho chiesto quindi a vari esperti di spiegare con chiarezza cosa è legale e cosa no, secondo la legge italiana sul diritto d’autore, nei casi che seguono. Alcune domande hanno già una risposta, le altre arriveranno nei prossimi giorni. Mi raccomando, però: prima di leggere le risposte leggete sempre anche le note in fondo a questa pagina!

  • Scaricare da Internet software o contenuti protetti da diritto d’autore, oppure copiarli da CD presi in prestito, senza pagare il prezzo richiesto dai detentori di tali diritti è reato? Quale, e quali sono le sanzioni? (Risponde G. B. Gallus)

    • Distribuire via Internet (con server, reti p2p, torrent…) o a mano, per esempio tramite CD, DVD, chiavette USB… copie di quegli stessi software o contenuti è un reato? (Risponde G. B. Gallus)

    • Quale, e quali sono le sanzioni? Cambia qualcosa se non lo faccio a scopo di lucro, oppure se si tratta di materiale che, anche volendo, non è più possibile acquistare perché fuori commercio? (Risponde G. B. Gallus)

    • È legale farsi una copia personale, per esigenze di backup, cioè come protezione nel caso il disco originale si rompa, di tutti i CD e DVD di musica, video o software che ho regolarmente acquistato? (Risponde M. Scialdone)

    • È legale farsi una copia sul lettore MP3 di un CD regolarmente acquistato, per sentirlo anche in palestra o facendo jogging? (Risponde M. Scialdone)

    • Un amico che è andato in vacanza in America mi ha portato in regalo un DVD che in Italia non è reperibile, oppure ho regolarmente acquistato lo stesso DVD via Internet. Per vederlo devo farne una copia senza la protezione di zona. È legale? (Risponde M. Scialdone)

    • Voglio passare tutti i film VHS che ho regolarmente acquistato su DVD, perché non ho più spazio a casa. È legale? (Risponde M. Scialdone)

    • Idem come sopra, ma nel caso che i suddetti VHS o DVD regolarmente acquistati abbiano una qualche protezione anticopia. È legale usare uno dei tanti sistemi per aggirare tali protezioni, per farsi una copia di backup, risparmiare spazio eccetera? (Risponde M. Scialdone)

    • Posso inserire tutta o parte di una musica/testo/immagine che trovo su Internet o su un CD nella mia ricerca scolastica, visto che è per motivi d’istruzione, non a scopo di lucro? E nel mio sito Web? (Rispondono M. Scialdone e F. P. Micozzi)

    • Cambia qualcosa se chi usa quei lavori è un insegnante nell’esercizio delle sue funzioni, cioè se li usa per preparare dispense, compiti in classe o altre attività esclusivamente didattiche, non a scopo di lucro? (Rispondono M. Scialdone e F. P. Micozzi)

    • Posso prestare a un amico un CD o DVD che io ho regolarmente noleggiato o comprato? E rivenderglielo? (questo perché su certi CD c’è la scritta “lending prohibited”, cioè “prestito proibito”) (Risponde F. P. Micozzi)

    • Diritto di Panorama: se scatto una foto a un monumento pubblico, tipo il nuovo ponte di Calatrava a Venezia o un quadro in un museo, sono o no l’unico detentore di tutti i diritti riconosciuti dalla legge per quella particolare foto? Oppure (ma in base a che?) devo avere l’autorizzazione di qualcuno per venderla, pubblicarla su Internet eccetera, come sembrerebbe da questi articoli di Flickr o Punto Informatico? (Risponde F. P. Micozzi)

    • Quanto tempo deve passare dalla pubblicazione di un’opera prima che tutte le cose dichiarate come illegali nelle domande precedenti diventino legali? (Risponde F. P. Micozzi)

Note generali

Il diritto d’autore regola quali usi si possono fare delle cosiddette opere creative. “Opere creative” è un termine vastissimo, che include software, libri, film, musica, racconti, dipinti, testi di qualsiasi natura, discorsi, spartiti e tanto altro. Le risposte che troverete nei link di questa pagina valgono solo per opere creative per cui “tutti i diritti sono riservati” agli autori o alle aziende che hanno acquistato i diritti dagli autori stessi.

In realtà al mondo ci sono anche tantissime opere creative di pubblico dominio oppure ancora protette dal diritto d’autore, ma a condizioni molto meno restrittive, come testi e musica sotto Creative Commons e il Software Libero, quindi per evitare mal di testa conviene usare quelle.

Ricordate inoltre che ambasciator non porta pena. Come ho scritto all’inizio, questa è una guida a cosa è legale e cosa no, non a cosa è giusto e cosa no. Per finire, sono sicuro che a leggere certe risposte avrete reazioni del tipo “ma stiamo scherzando?!?” e deciderete di fregarvene altamente di certe regole. Non fatelo. Se le regole sono sballate bisogna muoversi per cambiarle, ma a ignorarle completamente, specie in questo campo, si rischia solo di continuare a fare un favore a chi vorrebbe renderle ancora peggiori.


Puoi anche:

Dai miei progetti:

Scritti recenti: