All Posts

Limiti e rischi dei "dati come moneta"

Qualche giorno fa, parlando di alternative a Facebook e simili, ho espresso qualche mio dubbio sull’idea generale di “usare i propri dati come moneta” che mi sembra utile conservare anche qui.

"Salviamo il Paesaggio" ha un paio di limiti. Ancora oggi

Esattamente sei anni fa scrivevo che una campagna nazionale per salvare il paesaggio italiano aveva un paio di limiti. Ce li ha ancora.

Suggerimenti per Educazione Civica Digitale. Solo se già pronti, grazie

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha pubblicato un Avviso pubblico per l’adesione al Curriculum di Educazione Civica Digitale al fine di reperire “materiali didattici da mettere a disposizione di ogni scuola utili ad attività educative inerenti l’educazione ai media, all’informazione e ai data”. Mica roba da poco, insomma.

Dirigenti pubblici bocciati in informatica?

Cinque anni e mezzo fa, chiedevo “scusate tanto, ma se, dentro alle PA e non solo, ICT significa organizzazione…”

Corruzione nelle grandi opere? Possono combatterla gli studenti

Leggetevi questa inchiesta dell’Espresso sulla corruzione che uccide nelle grandi opere. Leggetevela! Non tanto, e non solo, per la corruzione in sè stessa, ma per capire come potrebbero aiutarci a combatterla… gli studenti!

Open Data, sette punti da considerare

Sono stato fra i primi, credo, a occuparmi approfonditamente di Open Data in Italia, con il rapporto “Open Data, Open Society” (2010) e il suo seguito “Open Data: Emerging trends, issues and best practices” (2011). Negli ultimi anni mi sono occupato principalmente di altre cose, come le conseguenze del fai-da-te digitale. Però non ho mai smesso di seguire il mondo Open Data, in Italia e all’estero, e quest’anno spero di lavorarci ancora. Per questo ieri ho partecipato all’apertura dell’evento “Open Data Day” in Campidoglio. Purtroppo, per motivi personali, sono dovuto andarmene presto, quindi non so se si è parlato o no di alcuni punti che mi stanno a cuore. Eccoli qui, e ovviamente sono a disposizione per continuare il discorso e lavorarci insieme.