All Posts

Quando anche Altroconsumo fa confusione sul copyright

Il 12 settembre 2018 Altroconsumo ha dato indicazioni sbagliate a proposito di diritto d’autore. Che sono ancora in linea, quasi due mesi dopo.

Aniene e biomasse vs blogger: chi supererebbe i filtri di Internet?

La settimana scorsa il Parlamento Europeo ha votato per non approvare, senza ulteriori discussioni, una riforma assai discutibile del diritto d’autore. Due giorni dopo, ho scoperto un esempio di come potrebbe essere complicato applicarla.

Meme? Ancora insistete coi meme?

Il 20 giugno 2018 una commissione del Parlamento Europeo ha approvato una proposta di riforma del diritto d’autore davvero, diciamo, discutibile (soprattutto per due articoli, l’11 e il 13). Ma mai quanto certe difese che ho letto nei giorni successivi.

Giornalisti italiani, davvero non vi interessa questo?

Fra due giorni al Parlamento Europeo si vota una proposta talmente idiota che in confronto le leggi “ammazzablog” che ricicciano ogni due anni in Italia sono bruscolini. Ma i media italiani sembrano ignorarla completamente. Possibile?

Quando le notizie sono vere, ma CLONATE

Ci sono le fake news, cioè le notizie più o meno INVENTATE, specificamente per scopi politici o semplicemente per far soldi. Ma ci sono anche le notizie VERE MA CLONATE, tipo polli in batteria. Per esempio… (IMPORTANTE AGGIORNAMENTO, 17 luglio 2018, vedi fine post!)

La "pirateria" degli OGGETTI è già arrivata

Ricordate quant’era facile “piratare” musica, testi e immagini? Guardate come è facile oggi “piratare” oggetti concreti, e perché questo non è necessariamente un male.