Guida per scuole e famiglie al diritto d'autore, parte 2

 

Nota: L’indice completo di questa guida si trova in una pagina a parte, che contiene anche alcune note che vi raccomandiamo caldamente di leggere!

Le risposte alle domande che seguono sono dell’avvocato Marco Scialdone, professore a contratto in Digital Copyright presso la Link Campus – University of Malta e membro di ComputerLaw.

Stop: È legale farsi una copia personale, per esigenze di backup, cioè come protezione nel caso il disco originale si rompa, di tutti i CD e DVD di musica, video o software che ho regolarmente acquistato?

Scialdone: Si, è legale. L’articolo 71-sexies, L. 63341 (c.d. Legge sul Diritto d’Autore) stabilisce che “è consentita la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto, effettuata da una persona fisica per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali, nel rispetto delle misure tecnologiche di cui all’articolo 102-quater”. Per quanto riguarda il sofware, in particolare, l’articolo 64-ter della mededima legge a prevedere che “non può essere impedito per contratto, a chi ha il diritto di usare una copia del programma per elaboratore di effettuare una copia di riserva del programma, qualora tale copia sia necessaria per l’uso”.

Dunque, sintetizzando, è possibile effetture una copia personale a condizione che chi la effettua sia il soggetto che ha legittimamente acquisito l’originale e che ciò avvenga per finalità non lucrative. Va ricordato, tuttavia, che l’eccezione per copia privata non si applica alle opere o ai materiali messi a disposizione dei pubblico in modo che ciascuno possa avervi accesso dal luogo e nel momento scelti individualmente (“on demand”) oppure quando l’opera protetta da misure tecnologiche di protezione. In questi casi la possibilità di effettuare legalmente una copia ad uso personale non è riconosciuta dall’ordinamento.

Stop: È legale farsi una copia sul lettore MP3 di un CD regolarmente acquistato, per sentirlo anche in palestra o facendo jogging?

Scialdone: Si, è legale, nei limiti indicati nella risposta precedente: la legge, infatti, parla di “riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto”.

Stop: Un amico che è andato in vacanza in America mi ha portato in regalo un DVD che in Italia non è reperibile, oppure ho regolarmente acquistato lo stesso DVD via Internet. Per vederlo devo farne una copia senza la protezione di zona. È legale?

Scialdone: No, non è legale. l’eccezione per copia privata non si applica nè ai materiali messi a disposizione on demand, nè a quelli che presentino misure tecnologiche di protezione. In questo caso la riproduzione è considerata “abusiva” e troveranno applicazione le sanzioni amministrative di cui all’articolo 174-ter l.d.a., ovverosia la sanzione pecuniaria di euro 154 e le sanzioni accessorie della confisca del materiale e della pubblicazione del provvedimento su un giornale quotidiano a diffusione nazionale, salvo le ipotesi più gravi rispetto alle quali possono finanche trovare applicazione disposizioni di carattere penale.

Stop: Voglio passare tutti i film VHS che ho regolarmente acquistato su DVD, perché non ho più spazio a casa. È legale?

Scialdone: Sì, ma negli stessi casi e con gli stessi limiti delle risposte qui sopra, perché questo è un caso particolare delle domande precedenti.

Stop: Idem come sopra, ma nel caso che i suddetti VHS o DVD regolarmente acquistati abbiano una qualche protezione anticopia. È legale usare uno dei tanti sistemi per aggirare tali protezioni, per farsi una copia di backup, risparmiare spazio eccetera?

Scialdone: No, negli stessi casi e con gli stessi limiti delle risposte qui sopra, perché questo è un caso particolare delle domande precedenti.

Stop a Zona-M   Never miss a story: follow me on Twitter (@mfioretti_en), or via RSS