Open Data: dove sono gli ospedali italiani?

 

Storia VERA: l’altroieri ho incontrato un socio di un’associazione di volontariato diffusa in tutta Italia. I vari gruppi di questa associazione organizzano, fra le altre cose, gite, soggiorni abbastanza lunghi e altre attività per i loro iscritti in tutti gli angoli della Penisola. Per facilitare il loro compito, questa persona sta preparando una lista, che sarà accessibile via Internet, di tutte le località più interessanti e adatte (dal punto di vista di quella particolare associazione, ovviamente) in cui fare queste gite e soggiorni.

Per ognuna di queste località verrà preparata una scheda con tutte le informazioni utili a un coordinatore di gruppo che volesse recarsi da quelle parti. Per ovvie ragioni di sicurezza, queste schede devono contenere anche l’indirizzo dell’Ospedale più vicino. Ovvio, direte voi, e allora?

E allora… questa persona sta sprecando una quantità enorme di tempo per trovare quegli indirizzi su Internet e inserirli a mano, uno alla volta!

Open Data: dove sono gli ospedali italiani? /img/ospedali_su_google.png

Perché (al 22 settebre 2011), come potete vedere da questa schermata, cercando “indirizzi ospedali italiani” su Google si trovano prima di tutto la pagina Indirizzi Utili - ASL e Aziende ospedaliere del Ministero della Salute e due annunci pubblicitari.

Open Data: dove sono gli ospedali italiani? /img/mappa_ospedali_sole24ore.png

Il primo di quegli annunci porta (vedi schermata) a una scheda di un sito privato in cui, inserendo il Comune che interessa, si ottengono una mappa con gli ospedali richiesti e una tabella con i loro indirizzi e numeri di telefono. Però quei dati non si possono scaricare in blocco, cioè per tutta Italia. Occorrerebbe (dopo averli ottenuti un Comune alla volta!) copiarseli e incollarseli a mano su un file. Inoltre, a rigor di termini, la tabella così com’è non si potrebbe ripubblicare su altri siti perché è “Copyright di Sito Privato - Tutti i diritti riservati” (anche un elenco di indirizzi? Di strutture pubbliche?).

Poco importa, direte voi, tanto si può e si deve risalire alla fonte ufficiale, cioè all’elenco Indirizzi Utili - ASL e Aziende ospedaliere del Ministero della Salute, anche perché ha una licenza non ideale, ma comunque (bravi!) molto meglio dell’altro sito. No?

Open Data: dove sono gli ospedali italiani? /img/ASL_e_Aziende_ospedaliere-Risultato-ricerca.png

No. Perché (sempre al 22 settebre 2011, vedi schermata) in quell’elenco UFFICIALE non c’è praticamente nulla. Sì, c’è scritto che “per ciascuna Regione viene fornito l’elenco delle Aziende ospedaliere, con il link al sito internet e l’indicazione dell’indirizzo e dei recapiti telefonici”. Ma in pratica, selezionando Lazio ho trovato una tabella praticamente vuota (solo 8 ospedali in tutta la Regione??? e comunque inutile, per i fini di cui parliamo: invece di indirizzi e numeri di telefono ci sono i link alle relative pagine sui siti dei singoli ospedali.

Perché quei dati sono presenti tutti (anche se con dei limiti) su un sito privato, ma non su quello della Pubblica Amministrazione che per “statuto” è tenuta a conoscerli? Per sapere quanto e perché questo non va bene, e come si potrebbe fare per rimediare, continuate a leggere.

Commenting system (still under test!!!)


Puoi anche: