Whatsapp, e quei taccagni che non capiscono come funziona /img/whatsapp-violazione-privacy-metadati.png
Whatsapp, e quei taccagni che non capiscono come funziona /img/whatsapp-violazione-privacy-metadati.png

Giorni fa, facendo girare la sacrosanta domanda (non mia) “Esiste un modo per dare a WhatsApp una rubrica finta o parziale?” ho incontrato commenti come questi:

  • “chiunque cerchi di filtrare quale contatto da’ a Whatsapp, e quale no, cerca di fare una cosa senza rendersi conto della funzione di WhatsApp stesso”

  • “cercare di non dargli tutta la rubrica, ma solo una parte è voler esser un pò taccagni, cercare di aver il controllo su qualcosa, che… si è già perso, quelle informazioni. “

Nulla di personale, ma secondo me, è chiunque scriva cose del genere che non si rende conto affatto di cosa stiamo parlando. Altrimenti non parlerebbe di taccagneria. Scusate, ma non so più in che altro modo dirlo.

Il taccagno, per definizione, lo si può fare solo con le PROPRIE cose, non con quelle degli altri.

Io non evito certo WhatsApp perché “così non prende il MIO numero di telefono”. E lo so che glielo hanno già dato i miei contatti che whatsapp lo usano.

Io evito Whatsapp perché in rubrica ho parecchi numeri di persone che NON lo usano e NON vogliono che quei LORO numeri vadano in giro. Che diritto ho, io, di dare i LORO numeri in giro? Che diritto ha Whatsapp di leggersi anche numeri di terzi che NON vogliono averci a che fare? Anzi, COME fa a essere LEGALE questo suo leggersi tutta la rubrica, senza mezze misure? (risposta: i legislatori di tutto il mondo ancora non hanno capito niente di app, internet e simili, ma su whatsapp si divertono tanto)

Per dire, se uno regalasse sigarette a un fumatore, ma a patto che lui le passi o dica quanto son buone anche a minorenni che non potrebbero fumare, quel fumatore è taccagno se non lo fa? Che ragionamento è

PS: se vi sorgono spontanee risposte tipo “ma che problema c’è se anche si leggono i numeri? Che ci faranno mai, solo con quelli”, lasciateli proprio perdere questi discorsi. Almeno finchè non vi sarete studiati seriamente metadati, grafi di relazioni fra individui e rischi di privacy connessi. Senza offesa, non ne sapete abbastanza.

Idem se vi viene spontaneo “ma tanto quelle relazioni le hanno già da altri canali”. Non significa niente, è come dire che tanto i minorenni di cui sopra le sigarette già le conoscono, e magari le fumano. Non è un buon motivo per contribuire attivamente a mantenere quel controllo sempre più aggiornato ed efficace.